Ieri sera, finalmente costretto a correre veramente, il missile ha frantumato il record mondiale della staffetta 4x100. Il record ha fatto si che anche l'USA abbassano il loro record in una gara splendida, in una splendida cornice che solo alle Olimpiadi si può godere. Più tardi nella serata il pugilato non ha fatto sognare più di tanto affidandosi al "cattivo" di turno, Russo che non riusciva ad avere ragione del'ucraino che alla fine dei tre round si laurea medaglia d'oro ballando come un cosacco a centro ring. Peccato per Russo che proprio non riesce a mio giudizio ad essere umile  sacrificando quella indole che se da una parte lo ha portato ad essere il campione che conosciamo, dall'altra non riesce ad aiutarlo ad essere campione a tutto tondo. L'impresa è invece riuscita a Molfetta, un atleta della TAEKENDò (la scrivo per come si pronuncia!!) che arrivato in finale, umilmente ha recuperato un mucchio di punti a sfavore per arrivare a giocarsi la medaglia d'oro in uno scontro secco: chi colpisce per prima vince e lui lo fa meravigliosamente bene...Medaglia d'oro!! Oggi Cammarelle replica la finale per la medaglia d'oro, insieme al Settebello, speriamo che l'umiltà accompagni questi giganti ad onorare il loro cammino e la loro fatica in questa olimpiade che chiuderà i battenti proprio oggi.

Il carrello è vuoto

 

Statistiche