(Domenica 19 Febbraio 2012) Dopo la fine di sanremofestival a me restano i due episodi che hanno contraddistinto la manifestazione del 2012: l'evento Celentano. Già parlo di evento perché così lo si è disegnato e progettato per mesi, adesso non ci si può scandalizza re per come è andata... E come è andata? Bene a mio giudizio, perché finché una persona può dire ad alta voce ciò che pensa, magari portavoce di un malcontento generale che però non può esprimersi, è un bene da difendere. A chi ha memoria corta, ricordo quando un Presidente del Consiglio dei Ministri esternava contro la Giustizia arrogandosene il diritto e il mondo era lì ad ascoltare: ora il Presidente ha potuto (chiaramente a sua difesa) e il nostro molleggiato no? Forse si è leso il legame politico ecclesiastico?  Di sicuro, per ovvi motivi, lui ha tirato basso verso i giornali portavoce del clero che si manifesta periodicamnete da una finestra lanciando editti che sanno solo di politica scordandosi un pò Betlemme e tutto il seguito. Personalmente sono contento che qualcuno in vista, che ha la possibilità di rivolgersi a un aplatea così vasta, esterni portavoce della platea stessa concetti e parole che ormai ci hanno allontanato dai principi sia di stato che di chiesa. Quindi è un bene, anche rischiando il qualunquismo, ricordare il potere come amministrazione dei popoli e non utile per  fini privati,  così come la chiesa dovrebbe diffondere la voce di Dio e non intercalarsi nel potere di cui prima...ma certo chi lo fa? Unico neo da rimprovero per le molle quando lui si mette sul pulpito dicendo voi non comprendete cosa vi stanno facendo, allora fermati un attimo: chi di noi ha la possibilità di esternare, essere profumatamente pagato, pattuire di parlare a ruota libera? Credimi, Adriano nazionale, siete in pochi e allora fatelo al di furoi di palchi pieni di fiori e belle damine, cercate di trovare una platea diversa alla quale il messaggio serva più che a quei individui che si possono permettere una costosa poltrona all'Ariston solo per poterti  fischiare

Il carrello è vuoto

 

Statistiche