La notizia di Domenica 13 Dicembre 2009 è: Berlusconi è stato colpito, al termine di un suo comizio, da un corpo  di pietra(leggi marmo) scagliato  da una persona individuata come sofferente di malattie mentali e come tale curato negli anni passati. Ora è chiaro che possa dispiacere il gesto e il dolore rivolto all'uomo, ma con tutte i veleni degli ultimi giorni poteva essere previsto. I veleni bipartisan hanno affondato più di un personaggio passando da escort a trans, da Bocchino a Annozero, e forse nessuno pensava o meglio credeva di poter tornare alla politica vecchia maniera dove i concetti a volte di fissavano con qualche pugno messo a segno su arcate sopraciliari o labbri gonfi. Adesso si dirà che la sinistra oltre a essere mentecatta è anche violenta e tutto cio certo non gioca a favore della stessa quindi non è chiaramente lei la beneficiaria del gesto. Cosa sia passato di testa al cristo quarantaduenne nessuno lo saprà mai, certo che il battaglione di scorta ha finito la propria carriera e adesso penso sia in attesa   gli sia affidata un incrocio dove regolamentare il traffico: con i mezzi e le forze a loro disposizione certo non meritano null'altro. Per quanto riguarda il Presidente del Consiglio dei Ministri, mi auguro che lui per primo, in quanto vittima e cristiano dichiarato, smetta le campagne contro le istituzioni, le persone, e si dedichi a tempo pieno alle sue attività imprenditoriali.
Il carrello è vuoto

 

Statistiche