marzo00136(Sabato 17 MArzo 2012) Sapete, sto diventando, devo riconoscerlo, un pò scaramantico e un pò razzista, età...! Ieri mattina pensavo proprio che il numero avrebbe influito nello svolgere degli eventi della giornata, invece... Si inizia con la partita Luiss - Bocconi, dove 35 e passa futuri marchionne si sfidavano su un campo a loro poco dedicato: il rugby. Lo spettacolo e il livello di gioco è stato basso, ma basso davvero. Per la cronaca la partita è stata vinta dalla Luiss che pareggia il conto: negli anni due vincite per parte. Da li si corre all'Olimpico dove insieme ad altri 72.000 persone, ci accomodiamo in uno stadio che a pochi minuti dall'inizio partita è veramente stracolmo. Anche qui, con le dovute proporzioni la partita non di un buon livello, anzi: troppa la paura da ambedue le parti di perdere e conquistare il poco degno cucchiaio di legno. Certo noi abbiamo fatto quasi l'abitudine a riceverlo, ma è comunque sempre l'ultimo posto al torneo. L'Italia vince, o meglio la Scozia perde, con Brunnel che finalmente lascia  a casa McLean e dopo un tempo rinuncia pure a Bortolami: forse è qui la chiave della partita. La Scozia non riesce a fare niente di interessante neanche quando rimaniamo in tredici in campo  per buoni 5-8 minuti. Alla fine il tripudio, che bello!!! In tempi così bui servono comunque questi spettacoli, così come si faceva nell'antica Roma a qualche km di distanza nel Colosseo e nel Circo MAssimo dove le marzo00224masse erano distratte da giochi circensi. Ieri lo spettacolo consumato all'interno e all'esterno dello stadio rimarrà negli occhi di molti di noi, e a poco serve ricordare del perchè giocare alle ore 13,30 di sabato (traffico impazzito), del perchè non riusciamo a crescere nel livello pur pagando fior di quattrini giocatori e entourage di contorno. Qualche risposta arriverà comunque nei prossimi giorni: si legge della candidatura di un nuovo personaggio a Presidente FIR; il sindaco afferma che l'Olimpico sarà la sede del 6Nazioni, così da levarlo dagli impicci per la  la modernizzazione del Flaminio anche perchè che vuoi che costi l'olimpico? Si parla di duecetomila euro a evento...che vuoi che sia!!??

Ultima news, oggi è stata l'ultima partita in Nazionale per Fabio Ongaro, forse stanco dell'impegno. Negli anni, ne ricordo 13, in Nazionale ha giocato tre coppe del mondo e tutti i tornei 6nazioni: Di lui mi ha sempre colpito la modestia, e la mole di lavoro che esprimeva in campo lamentando solo quello sguardo che sembra sofferto ma secondo me porta i segni della sofferenza degli avversari: BRAVO sei un esempio.

Il carrello è vuoto

 

Statistiche