Ieri per la prima stagionale ho assistito a un incontro urc00004amichevole URC- Lazio di rugby. L’incontro è stato un piacevole ritrovarsi tra vecchie e nuove conoscenze nel cammino che porta dagli spalti al campo agli spogliatoi. Molti i ragazzi ritrovati dopo tempo, abbracci fraterni proprio come se il tempo non fosse passato. La Lazio è chiaramente disposta meglio soprattutto atleticamente e la differenza la si vede in campo con un divario di 5 mete finali…ma loro disputeranno per il terzo anno di fila il campionato Eccellenza, e vorrà dire qualcosa! In campo e sugli spalti si vedono davvero molte vecchie conoscenze, come se il rugby sia interessante sol da questa parte del Tevere, chissà!! Certo da subito mi balenano in mene uno o due dei miei pensieri: - Come mai a Frascati che produce rugby da sempre,(così come calcio, scherma, pallavolo, basket), con un manipolo di abitanti non ha mai goduto di uno sponsor che le abbia permesso di disputare campionati contigui di prestigio? Come mai Frascati, nota al mondo per il DOC enologico ha mai sfruttato questo sponsor? Come mai al alcuno non è mai venuto in mente di richiamare tutti i giocatori, sparsi nei vari campionati, e farli allenare su un campo comune: mi riferisco per capirci meglio di personaggi quali: Gentile, i due fratelli Duca, i due fratelli Rubini, Giulio Bisegni, Luca Varriale, Alessio Guardiano alimentati dai fratelli accademici DiGiulio e il piccolo Bronzini e per ultimo permettetemi anche Simone. La considerazione è naturale dopo aver saputo che anche Nikolas Becattini ha intrapreso la carriera lontano dai muri di Cocciano: altra tegola persa per il Frascati e tanti auguri al ragazzo di fare bene.

Così certo non si avanti, bisogna motivare i ragazzi non certo a promesse ma validando il prodotto in campo: in primis dalla scelta del tecnico. Oggi si ha bisogno di personaggi vincenti, anzi personaggi che qualcosa abbiano vinto, altrimenti sono solo chiacchere e chiunque si può improvvisare a una classifica mediocre, e per mediocre intendo anche non accedere ai playoff delle serieA… Soprattutto visto la mobilità odierna dei ragazzi e le loro conoscenze tecniche, si ha necessità di un personaggio  che abbia un bagaglio tecnico enorme,  altrimenti come potrebbe fare  ad insegnare? Cosa?      Ma qualcuno mi sente??

Il carrello è vuoto

 

Statistiche